Cerca
  • Dott. Bruni Daniele

DSAp Disturbi Specifici dell'apprendimento

I DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

Con il termine Disturbi Specifici dell’Apprendimento ci riferiamo a un gruppo eterogeneo di disturbi manifestati da significative difficoltà nella lettura, nella scrittura e nel calcolo. La principale caratteristica diagnostica per i DSAp è la specificità riferita al fatto che il disturbo interessa uno specifico dominio delle abilità scolastiche e di apprendimento in modo circoscritto non intaccando il normale funzionamento cognitivo della persona, ovvero le difficoltà osservare ed ascrivibili ad un DSAp non sono causate da deficit cognitivi, sensoriali o dovute a fattori esterni come inadeguata scolarizzazione o livello socio-culturale della famiglia di origine. Il principale criterio diagnostico è quindi quello della discrepanza tra le abilità del dominio interessato e l’intelligenza generale. Questo vuol dire che il livello intellettivo (QI) non deve essere inferiore alla norma mentre le abilità afferenti ai disturbi specifici dell'apprendimento, che devono essere misurate con test standardizzati, devono avere prestazioni inferiori alle - 2,00 ds dalla media per età cronologica.


QUALI SONO I DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO?

I DSAp si suddividono in quattro categorie in base al dominio specifico in cui il bambino/a ha il disturbo:

  • DISLESSIA: ICD-10 F 81.0 Disturbo specifico della lettura, compromissione della lettura

  • DISGRAFIA: ICD-10 F 81.8 Altri disturbi evolutivi delle abilità scolastiche

  • DISORTOGRAFIA: ICD-10 F 81.1 Disturbo specifico della compitazione

  • DISCALCULIA: ICD-10 F 81.2 Disturbo specifico delle abilità aritmetiche, compromissione del calcolo

DISLESSIA

Per Dislessia s’intende il Disturbo Specifico Dell’Apprendimento afferente al dominio della lettura, i parametri necessari a diagnosticare la Dislessia sono la velocità di lettura, l’accuratezza ovvero la quantità di errori commessi dal bambino mentre legge e la comprensione del testo ovvero la capacità del bambino di capire e ricordare ciò che ha letto.


DISGRAFIA

Per Disgrafia si intende il Disturbo Specifico dell’Apprendimento afferente al dominio della scrittura che ha per parametri la qualità del tratto grafico e la velocità di scrittura. Gli indici che indagano, attraverso test standardizzati, la qualità del tratto grafico si basano su diversi parametri tra i quali la grandezza delle lettere, la misura incoerente tra lettere con o senza estensione, la scrittura di lettere ambigue, ed altri.


DISORTOGRAFIA

Per Disortografia si intende il Disturbo Specifico dell’Apprendimento afferente al dominio della scrittura che ha per parametri la quantità di errori ortografici effettuati dal bambino. Gli indici che indagano, attraverso test standardizzati, la quantità di errori commessi si basano su tre parametri distinti: Errori Fonologici, Errori Non Fonologici ed Altri Errori.



DISCALCULIA

La Discalculia è un Disturbo Specifico dell’Apprendimento afferente al dominio delle conoscenze matematiche. A differenza della Dislessia, Disgrafia, e Disortografia non è possibile fare diagnosi di Discalculia prima del passaggio dalla terza alla quarta della scuola primaria.

Post recenti

Mostra tutti