LOGOPEDIA

Il logopedista è lo specialista che si occupa di prevenzione, valutazione, educazione e rieducazione delle problematiche legate alla voce, alla comunicazione e al linguaggio in età pediatrica, adulta e geriatrica.

In questi ultimi anni le competenze di questa figura si sono ampliate, inglobando anche disturbi riguardanti la deglutizione e le difficoltà di apprendimento.

Presso Dia.Te.So Centro Medico Specialistico le patologie trattate dal logopedista riguardano:

Disturbi di linguaggio: in età prescolare e scolare, sia per quanto concerne il ritardo delle tappe di sviluppo del linguaggio, che per le difficoltà di pronuncia. All’età di 4 anni i bambini dovrebbero aver eliminato quei processi di semplificazione, come ad esempio “tella” per “stella” o processi di sostituzione come “bolare” per “volare”; se tali processi persistono può essere utile effettuare un trattamento logopedico per evitare ripercussioni sull’apprendimento della letto-scrittura.

Disturbi dell’apprendimento: prevenzione in età pre-scolare, tramite il potenziamento delle componenti meta-fonologiche; valutazione e potenziamento in età scolare di lettura, scrittura e calcolo. Fondamentale sarà il lavoro sull’attenzione, che spesso risulta essere deficitaria.

Deglutizioni atipiche: abitudini viziate come l’eccessivo utilizzo del ciuccio possono comportare l’assunzione di una posizione linguale errata durante i momenti di riposo, durante l’articolazione di alcuni suoni e durante la deglutizione, alterandone la funzionalità. Pertanto può essere utile, in collaborazione con il dentista, effettuare un trattamento logopedico per impostare in maniera corretta la posizione della lingua.

Disfonia: alterazione della voce, frequente in bambini “urlatori” o negli adulti che utilizzano la voce nella loro professione, come cantanti o maestre. Il lavoro sarà mirato a ripristinare uno schema vocale corretto, lavorando su aspetti come respirazione, proiezione e correzione di abitudini vocali scorrette.

Disfagia: è un disturbo della deglutizione caratterizzato dalla difficoltà nel passaggio di alimenti solidi e/o liquidi dalla cavità orale allo stomaco e che rende quindi problematico, o addirittura impossibile, attuare un’alimentazione orale che sia al tempo stesso autonoma e sicura. La disfagia può esser dovuta all’avanzamento dell’età, oppure può essere una conseguenza ad eventi acuti o cronici che hanno colpito il soggetto, come ad esempio un evento ischemico. Pertanto può essere opportuno effettuare alcuni esercizi per rafforzare i muscoli interessati, e adottare strategie di compenso per rendere più sicura l’alimentazione.

Afasia: alterazione della capacità di comprendere e di utilizzare sia vocaboli, sia espressioni verbali. In altre parole, i pazienti afasici non sono in grado di trasformare i loro pensieri in parole. Ciò accade in seguito a lesioni cerebrali che colpiscono l’area cerebrale della parola. Pertanto il logopedista lavora sulle abilità compromesse per recuperare l’abilità di comunicare.

Disartria: Il termine disartria indica disordini del linguaggio dovuti ad un mancato controllo dei muscoli che permettono di realizzarne la sua articolazione, ossia la capacità dell’individuo di scandire bene le parole. È pertanto necessario effettuare degli esercizi per rendere il linguaggio il più intellegibile possibile.

Dia.Te.So. Diagnosi Terapia Sostegno Associazione di Promozione Sociale  

C.F. 91042370485   /  P.I. 06481640487

Per appuntamenti segreteria: 0577929715 - 3667359811

Sedi operative: Viale dei Mille, 24 c/d Colle di Val d'Elsa (SI)

  • White Facebook Icon