DIETETICA

dietetica

/die·tè·ti·ca/

sostantivo femminile

Parte della scienza dell'alimentazione che si occupa dei regimi alimentari indicati nelle varie condizioni fisiologiche e patologiche.

Il dietista si occupa prevalentemente di:

  • Visite specialistiche

  • Valutazione della composizione corporea

  • Valutazione dello stato nutrizionale

  • Elaborazione e stesura di schemi dietetici personalizzati per soggetti sani di tutte l'età (pedriatica, adolescenza, adulto, anziano), in condizioni fisiologiche (anche in gravidanza, allattamento, menopausa)

  • Soggetti con patologie, o soggetti sportivi

  • Elaborazione e stesura di schemi dietetici per mense (scolastiche, aziendali, ospedaliere, ricoveri per anziani)

  • Monitoraggio nel tempo del cambiamento delle abitudini alimentari, dell'andamento del peso corporeo e della composizione corporea

  • Interventi di educazione alimentare per soggetti singoli , per gruppi sani o affetti da patologie (tipo celiachia, diabete etc)

  • Progetti di educazione alimentare nelle scuole o in piccole comunità

  • Organizzare convegni scientifici per tutte le comunità

 

Il  metodo di lavoro è basato principalmente sulla personalizzazione della dieta, al fine di assicurare al paziente un cambiamento il più vicino possibile alle proprie abitudini ed esigenze alimentari. A tal proposito la scelta degli alimenti viene concordata con il paziente ed è bilanciata in base alle necessità fisiologiche ed all'eventuale presenza di patologie.
 

 

Per la prima visita è necessario munirsi di:
 

  • Esami del sangue di routine recenti (massimo 12 mesi). Nel caso in cui non dovessero essere disponibili è necessario farli prescrivere dal medico e portarli alla visita.

  • Richiesta del medico su carta bianca che attesti eventuali patologie con la seguente dicitura: “Si richiede consulenza dietetica ed educazione alimentare per (indicare la patologia)”.


Qualora questi documenti non dovessero esser disponibili per la prima visita, il dietista darà le indicazioni adatte e indicherà le motivazioni riguardanti la necessità di poter avere a disposizione gli esami del sangue e, la prescrizione del medico.

CHE DIFFERENZA C’È TRA DIETISTA E NUTRIZIONISTA?

 

Dimagrire con l'aiuto di un professionista è sempre una buona idea. Evitiamo i fai da te. Però non è sempre facile capire quale sia la figura professionale di riferimento più adatta a noi.

 

Il dietista formula la dieta per le persone che hanno problemi di salute come cardiopatie, ipercolesterolemia, diabete, obesità (definita come un valore di indice di massa corporea maggiore di 30). In questi casi infatti la dieta costituisce una vera e propria terapia medica. La visita con il dietista dev'essere prescritta da un dietologo oppure dal medico di famiglia oppure da un altro medico specialista.

 

Il nutrizionista è la figura professionale di riferimento per chi non ha patologie mediche: il nutrizionista compone lo schema alimentare in quanto esperto in biologia e nutrizione umana e non è necessaria la prescrizione medica.

Dia.Te.So. Diagnosi Terapia Sostegno Associazione di Promozione Sociale  

C.F. 91042370485   /  P.I. 06481640487

Per appuntamenti segreteria: 0577929715 - 3667359811

Sedi operative: Viale dei Mille, 24 c/d Colle di Val d'Elsa (SI)

  • White Facebook Icon